La Commissione Europea difende la Mediazione nelle controversie transnazionali

"La Commissione Europea ha intrapreso un'azione legale nei confronti di sei paesi per non aver notificato le misure adottate per implementare le regole UE per facilitare l'accesso alla giustizia per le controversie legali transnazionali. 
La Direttiva sulla Mediazione si applica quando le due parti interessate da una controversia transnazionale concordano volontariamente di comporre la loro controversia usando un mediatore imparziale. Il termine per trasporre la direttiva nella legislazione nazionale è scaduto il 21 maggio 2011. La Commissione invierà dei pareri circostanziati a Cipro, Repubblica Ceca, Spagna, Francia, Lussemburgo e Olanda..."

Nessun commento:

Posta un commento